Giorno della Memoria – I Giusti fra le Nazioni

Oggi per impegni non sono riuscito a ripetere la cosa dell’anno scorso, ma voglio comunque contribuire a ricordare la Giornata della Memoria, che quest’anno ricade in occasione di un’anniversario tragico che ci sarà fra 3 giorni: l’80° anniversario dell’ascesa al potere di Hitler in Germania (30 Gennaio 1933), quello che si può definire il “Giorno Zero” dell’inizio dell’Olocausto che avverrà anni dopo.

(Il tristo messaggio illusorio di Auschwitz "Il Lavoro rende  LIBERI")

(Il tristo messaggio illusorio di Auschwitz “Il Lavoro rende LIBERI”)

 

 

In un Weekend in cui un Uomo senza VERGOGNA arriva a dire che Mussolini “a parte le leggi razziali HA FATTO BENE”, dove un Uomo senza Ritegno dice “che con gli attivisti di Casa Pound ci possono essere PUNTI IN COMUNE” e dove si continua a permettere a movimenti di estrema destra razzista di essere ammessi alle Politiche e alle regionali, é bene ricordare che PER FORTUNA ci sono anche persone che LA PENSANO DIFFERENTE e altre che hanno dato la VITA per salvare VITE che ritenevano AVERE GLI STESSI DIRITTI DI VIVERE ED ESISTERE DELLE LORO.

(La stele all'ingresso del Giardino dei Giusti a Gerusalemme)

(La stele all’ingresso del Giardino dei Giusti a Gerusalemme)

Questi sono i Giusti fra le Nazioni, persone a cui i sopravvissuti hanno dedicato il Giardino dei Giusti allo Yad Vashem (Il Museo della Shoah) a Gerusalemme.

Tanti sono stati gli italiani che fecero del bene, qui li potete trovare e consultare tutti:

Loro lottarono perché quello che é successo non accadesse MAI PIU’.

Elenco dei Giusti fra le Nazioni Italiani

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...