Manca poco alle Elezioni….

A meno di una settimana dalle Politiche, il sottoscritto si prende la briga di cercare di indirizzarvi e darvi dritte su chi ci conviene votare alle prossime Elezioni, ma prima facciamo partire la sigla, gentile promessa di chi ha chiesto tutti i voti per sé (o almeno una delle tante attraverso i Meme di Facebook):

 

Dopo la sigla possiamo iniziare questa carrellata, al quale però faccio una dovuta premessa su quella che è stata la mia cultura politica fino ad oggi, perché mi piace giocare pulito.

 

 

Politicamente mi sono sempre trovato nella destra moderata conservatrice, più stile inglese per interdersi, trovando all’epoca come partito che identificava questi valori Alleanza Nazionale sotto la guida di Fini, per cui ho sempre votato AN dalla prima volta che sono andato a votare nel 2000 fino al 2008 con la convizione di avert trovato il partito e la persona giusta da votare; quando nel 2008 si decise la fusione Forza Italia/AN ero restio ma decisi di sostenere la scelta nella fondata speranza che Fini fosse l’uomo giusto al quale, una volta che EGLI (non lo chiamerò mai per nome o cognome in quanto la sola idea oggi di aver contribuito a metterlo in parlamento mi crea seri attacchi isterici) avesse finalmente raggiunto lo scopo suo (diventare presidente della Repubblica con pieni poteri all’americana), Fini sarebbe diventato Presidente del Consiglio e nuovo leader del centrodestra.

 

Ritenevo fino a quel dicembre 2010 che Fini era la persona giusta: aveva portato un partitello di nostalgici a diventare un partito di destra moderato cacciando gli estremismi (Rauti, Storace, Mussolini e altri), facendo i conti con il passato della destra italiana e chiedendo scusa per ciò e puntando a creare un partito serio, poi è successo cio che sappiamo e, invece di dare il colpo finale a EGLI quando poteva, scelse di fare “lo stratega” e non fece cadere il governo … il resto è storia recente.

Ammetto sinceramente che fino a poco prima della fine del 2012 non sapevo ONESTAMENTE chi votare, ora dopo essermi letto bene programni e visto chi potrebbe sedere in Parlamento, Io so chi votare, ma voi?

 

Per cui attraverso il MIO PERSONALE PARERE (e aggiungo: NON SONO MAI STATO TESSERATO IN NESSUN PARTITO O MAI HO RICOPERTO CARICHE POLITICHE) vi illustro pregi e difetti delle principali formazioni in campo, qualche outsider e “fenomeni parastatali” degni di nota.

 

 

PD/SEL + Altri (Centro Democratico/PSI)

PD logo  SEL logo Centro Democratico logoPartito Socialista logo

Perché votarli: Onestamente, hanno il programma migliore: puntano a proseguire un cammino di serie riforme e riduzioni delle spese istituzionali (taglio parlamentari e relative retribuzioni; riduzioni enti amministrativi doppioni, riduzione province e consorzi) oltre a cercare di riportare l’economia in situazioni più rosee con riforme dedicate al lavoro (miglioramenti dell’art 18 e sugli aiuti alle imprese) alla famiglia (anche risolvendo questioni come le coppie di fatto e il loro inserimento nella società), alla fiscalità (pagare tutti pagando il giusto), riprendere seriamente in mano la giustizia con una riforma reale, seguendo in parte il percorso tracciato da Monti e il suo governo tecnico ma apportando miglioramenti senza i limiti che purtroppo il governo tecnico ha avuto.

Il PD e SEL sono stati fra i pochissimi partiti che hanno fatto scegliere alle persone chi inserire nelle liste dei candidati con primarie, fra i pochi partiti che hanno epurato seriamente candidati non accettabili dal punto di vista penale (vedi Papa ad esempio) o come nel PD tenendo fuori veterani di lungo corso come D’Alema o la Finocchiaro a favore di giovani leve nate e cresciute nelle varie sezioni dello stesso … onestamente, potrebbe essere per il centrosinistra la volta buona: sganciati gli estremismi di sinistra (centri sociali/movimenti violenti/sindacati chiusi al compromesso) e archiviata definitivamente la vicenda della Bolognina, non sembrerebbero avere grossi ostacoli alla vittoria in queste elezioni, grazie anche all’ormai evidente disfacimento del Berlusconismo e della sua “onda”

 

Perché non votarli: Il PD ha attraversato grosse crisi interne gettate da fronde (specie quelle ex-DS ed ex-Democratici) che hanno portato anche ad addii (come quello di Rutelli) e anche le guerre delle Primarie fra Renzi e Bersani sembravano evidenziare ciò; tuttavia la campagna elettorale ha ricompattato le file grazie al ritorno del Grande-Nemico-Di-Sempre ; SEL rispetto ad altri partiti di sinistra sembra viaggiare su temi piùù moderati o comunque sembra possibile la mediazione su argomenti dove la sinistra estrema ha sempre fatto muro (infrastrutture/Lavoro/Ambiente), ma il rischio “SEL tradirà e si sgancerà dal, PD alla prima occasione?” sembra aleggiare ancora nell’aria, specie se il PD magari facesse, a elezioni concluse, un accordo con Monti e i partiti che lo sostengono; il rinnovamento nel PD non è stato del tutto effettuato (vedi la presenza di Bindi o di Chiti fra le candidature) e alcune vicende come il caso MontePaschi e il coinvolgimento del PD locale nella cosa potrebbero far perdere voti.

 

Percentuali di voto: PD 31-35%, SEL 3-4%, Altri (Centro Democratico 1-1.5&%, PSI 1-1,5%)

 

 

PDL/Fratelli d’Italia/Lega/ La Destra + Altri (MIR, Grande Sud/MPA, ecc)

PDL logo Fratelli dItalia logo Lega Nord logo La Destra logo

MIR logo Grande Sud MPA logo

 

Perché votarli: Aboliranno l’IMU e ci restituiranno quella del 2012, ridurranno le tasse, riduzione dei parlamentari e dei loro stipendi, toglieranno a Equitalia la gestione delle riscossioni, aiuteranno l’economia con un condono tombale, aiuti all’imprese e 4.000.000 di posti di lavoro, ridaranno prestigio e lustro all’Italia; La Lega ha garantito che farà finalmente partire il Federalismo e farà rimanere il 75% dei tributi delle regioni del Nord nelle suddette.

 

Perché non votarli: Prendi il programma di EGLI dal 94 ad oggi ed è praticamente UGUALE a quello 2013 con le dovute aggiustature; Ogni governo presieduto da EGLI ha proposto CONDONI in ogni ambito e l’economia stranamente non è decollata; dice di voler riformare la giustizia (leggasi: NON MI DEVONO PROCESSARE) e continuare a dire che va TUTTO BENE … se perde queste elezioni è certo che sarà la FINE del berlusconismo, la Lega lo mollerà, i fedelissimi spariranno e per lui si apriranno probabilmente le porte delle celle; nelle liste presentate e dichiarate “fatte da persone oneste” troviamo gente come Scilipoti , mostrano alla stampa di aver tenuto fuori gente comeDell’Utri o Cosentino ma si dimenticano di avere siciliani indagati per collusioni con la mafia

La Lega sicuramente perderà una discreta fetta d’elettorato che si erano guadagnati nello scorso anno con il nuovo corso maroniano, ma sanno che il gioco per la loro lotta madre (farsi stato …) vale (forse) la candela, specie se potranno prendersi la Lombardia con le Regionali assieme alle politiche; patetica la formazione Fratelli d’Italia di Crosetto e Meloni: la seconda, che onestamente come Ministro mi era anche piaciuta, ha perso molta credibilità e potrebbe essere la maggiore danneggiata, una corsa solitaria anziché a fianco di EGLI poteva dargli maggior peso a fine elezioni.

Su La Destra e gli altri 8-10 partitini riassumo in una sola frase: FANNO NUMERO … e meno male che EGLI si sbatte in giro a dire di dare un VOTO UTILE …

 

Percentuali di voto: PDL 18 – 25%, Fratelli d’Italia 2-3%, Lega Nord 4-5%, La Destra 2%, Altri (MIR,Grande Sud/MPA,ecc.) 2% fra tutti

 

 

Scelta Civica/UDC/FLI

 

Scelta Civica logo UDC logo FLI logo

Perché votarli: Sono dell’Idea che probabilmente il governo tecnico fosse stato varato nel dicembre 2010 anzichè nel 2011 e senza i giochini del PDL, avrebbe avuto e inciso di più, slegato come erano i tecnici dalle logiche di partito e di poltrone, portando magari a qualche risultato più incisivo nel taglio dei costi della politica e nelle riforme strutturali, specie quelle economiche e legislative.

Ma è andata come è andato e Monti si è trovato “costretto” a scendere in campo direttamente quando magari avrebbe preferito farlo da “esterno” … Casini e  Fini, gli Ex-delfini del centrodestra provano a (ri)creare il Grande partito moderato che era magari nelle loro idee iniziali quando accettarono di correre al fianco di EGLI e la candidatura di Monti a Leader di questo nuovo progetto serve a dare credibilità.

L’Europa ha già detto a chiare lettere che rivedrebbe ben volentieri Monti di nuovo Premier, anche se l’impresa appare difficile, ma Monti, Casini e Fini sanno anche che possono giocare una carta a loro favore: stringere un patto magari con il PD e SEL dati come sicuri vincenti e riprendere assieme a loro il cammino delle riforme, generando così una “Grosse Koalition” molto simile a quella tedesca di qualche anno fa fra CDU e PSE, che terrebbe fuori con numeri alla mano il PDL ed eventuali terzi incomodi (i 5Stelle di Grillo e Rivoluzione Civile)

 

Perché non votarli: Poche le possibilità, almeno dati alla mano, che il trio raggiunga i numeri per essere al Governo; l’alleanza con il PD sembrerebbe attuabile (visti i molti punti comuni nelle riforme e nel programma), ma SEL potrebbe creare problemi e porre veti a tale alleanza; considerando i pessimi rapporti PDL/Monti, difficile ipotizzare alleanze con EGLI e i suoi affiliati, ergo rischierebbero di trovarsi con un pugno di mosche in mano …

 

Percentuali di voto: Scelta Civica 12-15%, UDC 3-5%, FLI 1-2%

 

Movimento 5 Stelle

 

M5S logo

Perché votarli: Sono la “cosa nuova” della politica italiana: ampia partecipazione dal basso con i vari comitati, programma e candidati votati attraverso votazioni online, hanno ottenuto risultati notevoli nelle amministrative e nelle regionali come in Emilia Romagna e Sicilia, hanno, al contrario di chi li definisce “antipolitica” , rianimato quel senso civico di impegno politico che molti anni di berlusconismo e di problematiche della sinistra avevano ucciso, riempiendo le piazze, grazie anche all’impegno diretto dell’Ex-comico Beppe Grillo, che, usando il titolo del suo Tour elettorale, ha scatenato uno Tsunami sul vecchio sistema politico italiano … se i big della politica hanno iniziato a usare molto i social network, lo si deve al M5S che ne ha fatto il suo punto di forza.

Si propongono di riformare profondamente il sistema politico ed economico del paese, oltre a riforma in campo sanitario, sociale e ambientale.

 

Perché non votarli: Domanda forse risentita mille volte: se Grillo non ne fosse il “portavoce”, i 5 Stelle avrebbero tutto questo successo? Se dietro la totale gestione mediatica non ci fosse Casaleggio (che ricordiamo, HAI DIRITTI COMMERCIALI E DI COPYRIGHT DEL MARCHIO 5 STELLE) e le ferree regole a cui sono sottoposti i candidati ed eletti del Movimento, avrebbe lo stesso successo? In questi mesi i 5 Stelle hanno mostrato diversi limiti nel loro programma e nel loro operato: opinioni diverse da quelle di Grillo e Casaleggio vengono taciute e allontanate, le amministrazioni gestite dal Movimento stanno riscontrando problemi tipici della “vecchia politica” che tanto condannano.

Il programma se letto bene ragiona per massimi sistemi ma non propone soluzioni facilmente attuabili almeno non nei tempi da loro dichiarati o cose assurde come ad esempio: 1) WI-fi per tutti e obbligatorio ..,. mi vuoi dire che praticamente togli per legge i contratti alle compagnie telefoniche e ne metti una di stato? E le cause legali che le private potrebbero farti? E con quali soldi finanzi il Wi-Fi per tutti?  2)  riconversione di tutta l’industria italiana a energie rinnovabili … cioè la differenzazione dell’Industria che copre gli interessi di varie fette di mercato va a farsi fottere quindi?

A queste aggiungiamo alcune derive decisamente populiste o aperture alquanto discutibili come quelle a Casa Pound che fa pensare che probabilmente il Movimento è ancora acerbo per pensare di governare e punterà invece a fare “esperienza” come opposizione, nell’attesa di un possibile domani come forza di governo; inoltre vedremo quanti “grillini” resisteranno al fascino delle Poltrone una volta diventati Onorevoli o Senatori …

 

Percentuali di voto: 8-10%

 

Rivoluzione Civile

 

INGR LOGO QUARTO STATO1E7okA4

Perché votarli: E’ la seconda novità di questa tornata elettorale, raggruppamento che raduna sotto un unico simbolo (nota a margine: gli eredi di Pelizza da Volpedo che ne pensano in merito?) e il nome dell’Ex (per ora) PM Ingroia le formazioni della sinistra estrema non alleate con il PD come la Federazione della Sinistra (Rifondazione+Comunisti Italiani+Verdi) e gli ex-alleati di Bersani come l’IDV di Di Pietro; anche loro puntano a un forte rinnovamento della classe politica candidando molte personalità civili e pochi politici d’esperienza, oltre alla riforma del sistema parlamentare, della giustizia e del sistema lavorativo ed economico.

 

Perché non votarli: Dunque, un magistrato che indaga su questioni politiche decide di scendere direttamente in campo e buttarsi nella politica con un partito a suo nome … dove l’ho già visto? Ah sì, l’ha fatto Di Pietro (e pensa te, lo ritroviamo PER CASO in lista con Ingroia) e con i risultati che abbiamo visto: sono usciti più inquisiti e corrotti da quel partito che dal PDL manca poco, inoltre lo stesso Di Pietro si è rivelato un populista incapace di fare politica reale ma solo urlata e onestamente anche Ingroia sembra andare su quella strada … aggiungiamo che il magistrato si porta come alleati partiti che in passato hanno dato seri problemi ai governi del centrosinistra con cui sono stati alleati (Prodi ne sa qualcosa) come Rifondazione, Comunisti Italiani e Verdi, che hanno spesso creato problemi su politiche come Lavoro, Infrastrutture & Ambiente; per non parlare di alcune sortite che farebbero capire quali possono essere le “emergenze” del paese” per alcuni degli elementi: da aprire “stanze del buco per consentire ai drogati di drogarsi in SICUREZZA” (Ferrero-Rifondazione quando operava nella Sanità con il Prodi II del 2006-2008) o sortite del Tipo “la TAV non serve a NULLA” (infatti non serve talmente a nulla che Svizzera e Austria sarebbero pronte a fregarci la linea, farla in 6 anni e tagliarci fuori dal traffico ferroviario europeo, pensa te) o dichiarare come Cento “l’ILVA deve chiudere e BASTA” (certo e 20.000 famiglie che dipendono da esse possono tranquillamente morire di fame e vivere sotto un ponte); irreale che possano anche diventare “stampella del PD” grazie a SEL, visto l’odio che Ingroia e i suoi alleati hanno manifestato nei confronti di Vendola, ergo è una formazione destinata solo a fare zizzania demagogica in parlamento, ammesso che ci arrivi…

 

Percentuali di voto: 3-4%

 

Questi in linea di massimo sono gli schieramenti che han serie possibilità di andare in parlamento, ma ci sono anche i soliti solitari folli che ci provano, che ho inserito nella categoria “Provace! “

 

Fare per Fermare il Declino

 

Fare x Fermare logo

Perché votarli: l’altra novità di un certo spessore di queste politiche: se inizialmente li davano come gravitanti nella sfera montiana, Oscar Giannino e i suoi hanno infine deciso di correre da soli, con la prospettiva di fare un po’ di danni in chiave locale (leggasi regionali) specie al PDL e in misura minore a Monti (con il quale magari un accordo arriverà a post-elezioni); molte le riforme che annunciano nei vari campi, molte le facce nuove che propongono.

 

Perché non votarli: Perché di Salvatori della Patria ce ne stanno anche troppi, via…

 

Percentuale di voto: 1-2%

 

Amnistia-Giustizia-Libertà

 

Radicali logo

Perché votarli: i Radicali ancora una volta decidono di andare controcorrente e corrono da soli … il programma come al solito segue le idee del movimento radicale: pluralismo, amnistia per risolvere la questione delle carceri, riforma del sistema penale e politico, maggiori riconoscimenti nella libertà nelle scelte etiche (fine vita, fecondazione artificiale, coppie di fatto, ecc.), Pannella ogni anno sembra sul punto di tirare le cuoia per l’ennesimo sciopero della fame, ma invece lo ritroviamo ogni anno ancora lì a lottare per la causa.

 

Perché non votarli: Ogni anno Pannella sembra che stia per tirare le cuoia con l’ennesimo sciopero della fame e invece ci frega ogni anno … delle battaglie storiche che hanno fatto i Radicali quelli di oggi sono onestamente l’ombra e vedere una donna altamente intelligente come la Bonino gravitare ancora nell’orbita di queste persone che si arrabattano quando a sinistra quando a destra quando con Sgarbi quando senza per sopravvivere e pagarsi Radio Radicale mi fa molta pena e tristezza e sarebbe l’ora che suonasse il De Profundis per loro e la Bonino trovasse una collocazione decisamente più degna.

 

Percentuali di voto: 1-2%

 

 

API

 

API logo

Perché votarli: Perché in fondo in fondo, Rutelli ci fa un po’ pena via … nasce radicale, diventa Ds, cerca di diventarne il leader e fallisce, lascia i DS e fonda i Democratici, poi con i DS fonda il PD, lascia il PD e fonda l’API, crea il Terzo Polo con Fini e Casini, lascia il Terzo Polo … e poi Vauro gli fa sempre le vignette che lo prendono in giro per le prestazioni sessuali … non vi fa tenerezza?

 

Perché non votarli: Qual’è la sostanziale differenze fra lui e un trasformista delle alleanze come Mastella? Rutelli non abita a Ceppaloni.

Percentuali di voto: 1-1,5%

 

Ce ne sarebbero mille altri, ma solo questi possono raccattare una seria percentuale almeno per dire “via si esiste eh” gli altri li raduno qui sotto in una categoria che dal titolo è tutto un programma: “Ma vi si fa governare il Paese contateci eh”

 

PCL logo

Partito Comunista dei Lavoratori: Ferrando sta talmente a sinistra che non si asterebbe  per impedire ai Marxisti-Leninisti Italiani di dire che astenendosi HA VOTATO PER LORO (non scherzo, il PMLI dice che chi si astiene VOTA PER LORO…); qualcuno dica a Ferrando che il tempo del 68 è finito da almeno un 25 anni buono…

 

democrazia-atea

Democrazia Atea: Ok ti dichiari non credente (ma poi scassi tantissimo per screditare i credenti, quasi al limite del fondamentalismo RELIGIOSO), fai campagne con soldi pubblici attraverso L’UAAR per sostenere le tue tesi (come quella dello sbattezzo: ti tolgono semplicemente dal registro della parrocchia, ma LA VALIDITA’ DEL RITO RELIGIOSO RIMANE LO STESSO, miei cari fessacchiotti), poi fondi quello che più si avvicina a un CREDO RELIGIOSO come può essere un partito e chi metti fra i candidati?  Un satanista.

Capo di una religione. Tendente al Paganesimo. Che fa sacrifici animali. In taluni casi pure umani, che credono nell’Inferno e nella Vita ultraterrena. Nella stessa lista accanto alla Hack.

CONTRADDIRSI: lo stai facendo moolto bene…

 

Casa Pound logo

Casa Pound/Forza Nuova (metto un solo simbolo sono la stessa cosa tanto): In un paese normale Fiore sarebbe in carcere a vita (come dovrebbero stare tutti i terroristi, ma questa è un’altra storia e magari ne riparleremo un giorno), invece gli si permette di fare un partito e presentarsi alle elezioni .. ma qui non siamo in Grecia e per fortuna non può ripetersi un “effetto Alba Dorata”, anche se a qualcuno (Grillo) la cosa farebbe piacere magari…

 

MS Fiamma logo

Movimento Sociale Fiamma Tricolore: FATEVENE UNA RAGIONE: il Fascimo è MORTO.

Anche se qualcuno oltre a promettere di restituire l’IMU, Giochi Senza Frontiere e Street Fighter II a gettoni potrebbe in cambio di voti restituirvi il Duce, ma realizzate questa cosa: siete ridicoli quanto se non di più dei Marxisti-Leninisti (e ho detto TUTTO), piantatela

 

Io Amo l'Italia logo

Io Amo l’Italia: Hai semplicemente sbagliato TUTTO nella vita: chiami un partito con uno slogan degno di una Azienda di promozione turistica, rovini il tricolore con una croce pacchiana fatta sopra, predichi le difese dei valori tradizionali come se fossi nell’anno Mille e dovessimo andare a liberare la Terra Santa … è roba buona per abbindolare gente fuori dalla politica che conta e qualche consigliere comunale con manie di grandezza, non per governare un PAESE (precisazione, avrei detto e ribadito questo anche se non lo fondava Magdì Allam, che tra l’altro ho letto diverse cose che ha scritto e che trovo interessanti)

 

Sacro Romano Impero logo

Sacro Romano Impero: Questa lista ESISTE, e pure Mirella Ceca che l’ha fondata ESISTE.

Si presenta da almeno 25 anni a ogni tornata elettorale.

E gli ACCETTANO il simbolo ogni volta.

Non aggiungo altro.

 

Partito Pirata logo

Partito Pirata: Promettono di ridarti Megaupload e internet gratis, così mentre te starai ore a guardare e scaricare porno, loro si gratteranno e si intascheranno lo stipendio senza fare niente.

Chiamali SCEMI.

 

Io-non-voto-lista-civica-nazionale

Io Non Voto: E allora che CA**O ti candidi a fare a governare il Paese? Stai a casa a lamentarti di chiunque ti governerà e di come l’Italia va in malora bullandoti di non aver DECISO TE chi è seduto in parlamento, è quasi come farsi sparare da una persona e poi lamentarsi che il Governo non fa niente contro le Armi o morire di Cancro ai Polmoni lamentandoti che lo Stato non fa niente per te mentre fumi un pacchetto di sigarette in un’ora …

 

E con questo si conclude questa lunga carrellata, spero di avervi dato qualche dritta e magari strappato anche due risate chissà, quello che vi chiedo è importante però ma vi invito a fare tutti:

 

–    Leggetevi BENE i programmi dei partiti e confrontateli;

–    Votate secondo VOSTRA SOLA E UNICA COSCIENZA PERSONALE;

–    VOTARE E’ UN VOSTRO DIRITTO SANCITO DALLA COSTITUZIONE MA ANCHE UN VOSTRO DOVERE COME CITTADINI, non votare non SALVERA’ IL PAESE ma farà solo il gioco di chi spera in ASTENSIONI DI PARTE per vincere;  Lo dico apertamente (e non me ne vogliano cari amici o conoscenti, rispetto le vostre posizioni, ma questo è il mio pensiero generale): CHI NON VOTA E’ UN COGLIONE CHE MERITA DI ESSERE GOVERNATO MALE E TRATTATO MALE, punto.

 

Detto questo, FATE IL VOSTRO DOVERE DOMENICA 24 E LUNEDì 25.

P.S: Se invece avete amato alla follia i divertenti creatori di Feudalesimo & Liberta, questo é il partito che fa per voi:

Rinascita Italiana logo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...