La prima Rece non si scorda mai – Thor 2: The Dark World

Nuovo appuntamento con la rece cinematografica, stavolta vi parlo di uno dei blockbuster invernali che ci sta introducendo al secondo ciclo dedicato agli eroi Marvel che ci porterà al secondo capitolo dei Vendicatori: Thor 2- The Dark World.

(La locandina del Film - © Marvel/Disney Pictures 2013)

(La locandina del Film – © Marvel/Disney Pictures 2013)

LA TRAMA – Prima che Odino (Anthony Hopkins – vi devo davvero spiegare chi é?) diventasse Re di Aasgard, suo padre Bor sconfisse in una durissima battagli gli Elfi Oscuri guidati da Malekith (Christopher Ecclestone – Piccoli Omicidi tra amici, Elisabeth ma sopratutto per molti il Dottore in Doctor Who) e impediscono che l’Universo sia avvolto dall’Oscurità generata dall’Aether, nascondendolo in un luogo considerato sicuro.

(Thor/Hemswort - Foto © Marvel/Disney 2013)

(Thor/Hemsworth – Foto © Marvel/Disney 2013)

Migliaia di anni dopo, Troviamo Thor (Chris Hemsworth – la  nuova saga di Star Trek e Rush) impegnato a pacificare i nove regni dopo aver messo in eterna prigionia il fratellastro Loki (Tom Hiddleston – Midnight in Paris, War Horse e ovviamente Avengers); Odino pensa che sia giunto il momento che il Dio del Tuono prenda il suo posto, ma il suo cuore è ancora legato alla dottoressa Jane Foster (Natalie Portman – Leon, la saga di Star Wars, Zoolander e molti altri ancora), che sulla terra sta per fare una scoperta che potrebbe sconvolgere anche i nove regni….

(Loki/Hiddleston - Foto © Marvel/Disney 2013)

(Loki/Hiddleston – Foto © Marvel/Disney 2013)

Secondo episodio per l’eroe marvel che vive in un universo ispirato alle saghe nordiche europee che, abbandonato il tono shakespeariano del primo film (diretto da Kenneth Branagh nel 2011) stavolta da spazio maggiormente all’azione e inserendo alcuni spunti che saranno il probabile anello di congiunzione con il secondo episodio dei Vendicatori/Avengers .. molti temevano che questo film, complice anche la poco brillante trama di Iron Man 3 (ne parlo QUI ), seguisse quel filone definito da alcuni “disneyano” (comicità ovunque anche quando serve, violenza resa ridicola con gag a non finire, amori stile Disney Princess ecc.) dovuto anche all’acquisto della Marvel compiuta dalla Disney.

CAZZATE.

A me è piaciuto e mi ha divertito parecchio: ben movimentate e violente quanto basta le scene di azione e guerra, ci sono alcune situazioni comiche ma sono gestite bene e coi tempi comici giusti (divertente quella dove è presente nel solito cameo Stan Lee), ci sono diversi momenti drammatici e anche la storia d’amore fra Thor e Jane non ha toni da commedia romantica o momenti alla “Come d’Incanto” come qualcuno aveva detto, ma si svolge su binari normali (se ovviamente per voi normale è che la vostra donna abbia in corpo **** SPOILER **** Un’arma in grado di distruggere oltre a lei l’intero universo… ); stavolta si è riuscito nello scopo di confezionare un film che accontenta sia i fan marvel che quelli cinematografici , con pochi stravolgimenti ai personaggi e alla saga fumettistica (anche se sugli Elfi Oscuri diciamo che si sono presi diverse licenze poetiche).

(Malekith/Ecclestone - Foto © Marvel/Disney 2013)

(Malekith/Ecclestone – Foto © Marvel/Disney 2013)

IL CAST – Confermati i protagonisti in blocco del primo capitolo (Hopkins, Hemsworth, Hiddleston, Portman), per questo secondo capitolo abbiamo aggiunto al cast Ecclestone, nel ruolo del Villain protagonista, affiancato dal suo secondo Algrim (Adewale Akinnoue-Agbaje – La Mummia II il Ritorno, The Bourne Identity e per i suoi ruoli nelle serie Oz e Lost); riconfermati anche i compagni di avventura di Thor Lady Sif (Jaimie Alexander – The Last Stand e la serie TV Kyle XY), Heimdall (Idris Elba – 28 Settimane dopo, American Gangster, Prometheus e Pacific Rim)e gli altri già visti nel primo capitolo.

(Foster/Portman - Foto © Marvel/Disney 2013)

(Foster/Portman – Foto © Marvel/Disney 2013)

Molto particolare il cameo di Benicio Del Toro, ma non vi dico niente per non rovinare la sorpresa…..Particolare come sempre il cameo che si è scelto Stan Lee per comparire in questo film.

LA REGIA – Ha stupito molto la scelta di Alan Taylor (Palookaville, I Vestiti nuovi dell’Imperatore e serie come I Sopranos, Oz e Il Trono di Spade), regista con maggiore esperienza nel campo delle serie TVe pochissimi film incentrati sopratutto nel genere della commedia, ma alla fine Taylor riesce a confezionare un film d’azione che scorre bene, senza eccessivi umorismi o momenti morti; Certo rispetto al tono molto teatrale del primo lungometraggio dedicato a Thor e diretto da Branagh (che aveva dato un atmosfera molto shakespeariana al tutto), ma si mantiene sull’onda dell’atmosfera respirata in Vendicatori/Avengers.

(Sif/Alexander - Foto © Marvel/Disney 2013)

(Sif/Alexander – Foto © Marvel/Disney 2013)

In conclusione un film che diverte e rilassa, che può piacere sia al fan Marvel della prima ora che a quello che alla Marvel e ai suoi personaggi si è avvicinato solamente attraverso i film, BUONA VISIONE !!!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...