Quando una Foto congela un attimo di Storia – Keystone, Mosca – 1980

Nuovo appuntamento con l’editoriale dedicato alle foto che hanno congelato momenti importante della storia, mondiale, italiana e non.

Oggi voglio dedicarlo a uno scatto che è entrato nel cuore degli italiani non solo sportivi..è il 1980 è stanno per tenersi le prime olimpiadi della storia dell’Unione Sovietica che si svolgeranno a Mosca: l’intervento dell’URSS in Afghanistan ha generato molte polemiche e così molte nazioni legate a rapporti con gli USA boicottano la manifestazione (65 alla fine, mentre 80 furono le partecipanti) in sostegno afli afgani.

Fra le 80 nazioni che invece partecipano regolarmente c’è anche l’Italia, che come Francia, Gran Bretagna, Belgio e altri paesi Cee partecipa alla manifestazione sotto le insegne del CIO (ovvero sfila sotto le insegne della bandiera olimpica a cinque cerchi); l’assenza degli atleti americani, favoriti in molte gare dell’atletica leggera, rivoluzionerà molti primati fino ad allora esclusiva degli atleti USA vedrà alla fine dei giochi il trionfo totale nelle prime tre posizioni del medagliere dei paesi aderenti al Patto di Varsavia: prima l’URSS, seconda la Germania Ovest e terza la Bulgaria.

Ma lo scatto che vi voglio raccontare racconta la punta massima per un’atleta italiano che corona il suo sogno più grande: vincere le olimpiadi…quell’atleta risponde al nome di Pietro Mennea.

L’atleta di Barletta è reduce da un 1979, l’anno precedente, decisamente straordinario: Alle Universiadi di Città del Messico vince e stabilisce il nuovo record mondiale sui 200 Metri di 19.72 (primato raggiunto alla incredibile quota di 2000 Metri sul Livello del Mare e che resisterà per ben 17 anni !!) ed è quindi un favorito nei 200 e nei 100 metri. Le cose non cominciano bene per Mennea: Nei 100 metri esce in semifinale, che vince l’inglese Alan Wells.

Ma nei 200 tutto sembra andare bene, tanto che domina la sua semifinale e si qualifica senza problemi per la finale, dove ritrova Wells e il precedente campione Olimpico, il giamaicano Don Quarrie…. La finale è da assoluto cardiopalma, lascio sia questo video a farvela rivivere:

Ed ecco lo scatto in questione: qui, ritratto da un misconosciuto Keystone (ho fatto un pò di ricerche ma non sono riuscito a trovare info su di lui, neanche attraverso gli elenchi dell’AP Photo, che risulta essere detentrice della foto stessa): Mennea, fra l’incredulo e l’esaltazione, alza le braccia al cielo, dietro di lui Wells si è appena reso conto di aver perso la gara per un soffio (2 centesimi di secondo alla fine), Menna compie una impresa, partito praticamente quinto allo start, in meno di 200 metri recupera e si porta dietro Wells, bruciandolo sul traguardo.

(Mennea a Mosca 1980 - Foto © Keystone/ AP Photo)

(Mennea a Mosca 1980 – Foto © Keystone/ AP Photo)

La foto sembra quasi rubata, con la schiena di una persona che copre parte della foto sulla sinistra, molti “esperti” di fotografia giudicherebbero questa foto “un’errore”, ma proprio perchè presa nella foga di fotografare un attimo di storia dello Sport, è splendidamente genuina e viva.

Della vittoria di Mennea è più conosciuta la foto sotto (sempre AP Photo da quel che ho visto cercando su Internet i crediti), ma quella sopra l’ho trovato molto più bella e viva di emozioni. E’ curioso pensare che ho tirato fuori questa foto a pochi giorni dalle olimpiadi invernale russe di Sochi, anche queste al centro di diverse polemiche sulle poco felici uscite omofobiche di Putin con le sue leggi che vietano persino parlare e dire la parola Gay in Russia, manca poo… non arriveremo sicuramente a boicottaggi di massa come a Mosca 1980, ma sicuramente molte delegazioni faranno sentire la loro protesta nel corso della manifestazione….

(Foto © AP Photo 1980)

(Foto © AP Photo 1980)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...