La Prima Rece non si scorda Mai – Smetto quando Voglio

Nuovo Appuntamento con la Rece cinematografica, stavolta vi parlo di una interessante commedia italiana uscita tempo fa al cinema, ma che per motivi temporali vi racconto solo ora: Smetto Quando Voglio.

(La locandina del film - Foto © Fandango/01 Distribution 2014)

(La locandina del film – Foto © Fandango/01 Distribution 2014)

LA TRAMA – Pietro (Edoardo Leo – Gente di Roma, Viva l’Italia e La Mossa del Pinguino) è un brillante ricercatore chimico che vede perdere il suo posto all’Università per il disinteresse del suo Professore (Sergio Solli – a fianco di Eduardo de Filippo in opere come De Pretore Vincenzo e Gli Esami non Finiscono Mai a film come Io Speriamo che me la Cavo, Il Postino, e Romanzo di una Strage); decide di tacere del licenziamento alla compagna Giulia (Valeria Solarino – Che ne sarà di Noi, Manuale d’Amore 2 – 3 e Vallanzasca-Gli Angeli del Male), assistente in una comunità di recupero, e di sfruttare le sue doti per creare una molecola sintetica per droghe non ancora catalogata nel registro del Ministero.

(Pietro/Edoardo Leo - Foto © Fandango/01 Distribution 2014)

(Pietro/Edoardo Leo – Foto © Fandango/01 Distribution 2014)

Per farlo coinvolge diversi suoi amici che come lui hanno avuto poca fortuna nelle carriera come il suo collega chimico Alberto (Stefano Fresi – Romanzo Criminale, Viva l’Italia) costretto a fare il lavapiatti in un ristorante cinese, l’economista Bartolomeo (Libero De Rienzo – Santa Maradona, Fortapàsc e Miele) coinvolto in bische con i Rom, due Latinisti costretti a fare i benzinai, Mattia e Giorgio (Valerio Aprea – Boris, la serie TV e il Film, e Lorenzo Lavia – serie Tv come La Squadra e Don Matteo) fino all’archeologo statale Arturo (Paolo Calabrese – Inviato delle Iene ma anche film come I Vicerè, Diaz e la serie Tv e il film Boris) e l’antropologo disoccupato Andrea (Pietro Sermonti – Le serie Tv Carabinieri, Un Medico in Famiglia e Boris, compreso il Film) e iniziare la produzione.

(Alberto/Stefano Fresi - Foto © Fandango/01 Distribution 2014)

(Alberto/Stefano Fresi – Foto © Fandango/01 Distribution 2014)

Sembra tutto Ok, ma presto arrivano i guai e anche le minace del Boss della Droga Er Murena (Neri Marcorè – Programmi storici della satira italiana come Pippo Chennedy Show, Ottavo Nano e Mai Dire Gol a film come Ravanello Pallido, Il Cuore Altrove e La Seconda Notte di Nozze) …. Commedia decisamente divertente questa girata da Sidney Sibilia, al suo primo lungometraggio dopo due corti interessanti come Noemi e Oggi Gira Così , che ironizza su un argomento sempre attuale come la Droga ma che tratta anche una vicenda tornata attuale come la legge sull’equiparazione delle droghe.

(I latinisti Mattia e Giorgio/Aprea e Lavia - Foto © Fandango/01 Distribution 2014)

(I latinisti Mattia e Giorgio/Aprea e Lavia – Foto © Fandango/01 Distribution 2014)

 

IL CAST – Edoardo Leo, dopo il buon successo di Viva l’Italia sembra aver trovato finalmente la sua strada e nel ruolo dell’onesto ricercatore che, per amore e per il suo futuro entra nel campo dell’illecito e della droga convinto di destreggiarsi calza a pennello, risultando a tratti simpatico (come quando dissimula con la moglie per non far scoprire la sua nuova “carriera”) e a tratti decisamente lo si odia (specie quando parte con i suoi sermoni troppo accademici); Decisamente bravi il team di attori che formano il resto della Banda: nonostante tutti abbiano tic che, se non saputi dosare, a sfociare nel macchiettistico ci metterebbero poco, riescono a rendere dei personaggi che nella loro esagerazioni sono credibili (da Arturo che, per capire la reazione del prodotto, arriva a sondaggiare i drogati che la provano, fino a due latinisti che quando litigano si insultano in latino); secondari ma solo per le apparizioni i ruoli di Solli nella parte del Professore di Pietro, personaggio arrivista che se frega del valore della ricerca del suo ricercatore, Della Solarino nella parte della compagna Giulia e di Marcorè nella parte del Boss Murena. La buona alchimia degli attori è dovuta anche al fatto che hanno già lavorato in altre produzioni assieme (come Leo e Fresi in Viva l’Italia o Calabresi, Sermonti e Aprea in Boris)e nel film questo affiatamento si nota e si apprezza.

 

(Er Murena/Neri Marcoré - Foto © Fandango/01 Distribution 2014)

(Er Murena/Neri Marcoré – Foto © Fandango/01 Distribution 2014)

 

LA REGIA – Se il primo tempo all’inizio del film per giudizio personale carbura lento, sulla fine del primo e nel secondo tempo acquista un bel ritmo, le battute sono divertenti e le scene scorrono che è un piacere, in questo il film funziona bene e come commedia ribadisco è decisamente piacevole e, in una scena italiana dove le commedie devono quasi per obbligo scimmiottare i Vanzina o Neri Parenti, è una perla rara e un valore aggiunto … se posso identificare un unico neo è la fotografia di Radovic: il film ha dei colori anche TROPPO ACCESI, sembra stia stato girato con Instangram e da appassionato di fotografia di cinema, non ho apprezzato molto la cosa.

(Pietro e la sua "Banda" al completo - Foto © Fandango/01 Distribution 2014)

(Pietro e la sua “Banda” al completo – Foto © Fandango/01 Distribution 2014)

IL MESSAGGIO – Anche se è una commedia pare abbastanza chiaro il messaggio che il regista vuol far cogliere: Parafrasando il titolo del Film, tutti siamo convinti di smettere quando vogliamo una cosa che sappiamo essere sbagliata in partenza, ma alla fine ne diventiamo dipendenti, che siano in questo i soldi e la droga (un binomio inscindibile, aggiungerei) o siano altre dipendenze e anche se riusciremo ad uscirne, non sarà senza conseguenze….

In conclusione se lo trovate ancora nelle sale recuperatelo e vedetevelo, altrimenti aspettate il noleggio o cercatelo, sono un’oretta e mezza di commedia divertente e con buoni attori, quindi BUONA VISIONE !!!

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...