16 Ottobre 1943

(Foto © Buileshuibhne/Viaggi della Memoria)

75 anni fa, iniziò l’atto finale della persecuzione degli Ebrei in Italia, iniziata con le leggi laziali del 1938: la deportazione di tutta la comunità Ebraica di Roma verso i lager nazisti.

Oggi più che mai, con un governo che sembra ripercorrere pericolosamente quelle spinte xenofobe di “separazione”, emarginazione e persecuzione delle minoranze con provvedimenti che sembrano spudorate citazioni di quelle Leggi Razziali del 38 (mense vietate agli stranieri senza farraginosi documenti, idem niente libri, difficoltose e quasi impossibile chiedere asilo politico, rendere impossibile l’esistenza delle CAS e SPRAR che assistono gli stranieri), ricordare l’apice di una lunga e dolorosa cavalcata che il Regime fece dal 1938 al 1943, discriminando, emarginando e rendendo la vita quasi impossibile agli Ebrei, fino all’atto finale di consegnare cittadini italiani, la cui unica colpa era essere Ebrei, all’ “alleato” nazista, per la sua “soluzione finale”….

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.