Perchè siamo stati fermi

(Foto © Facebook)

Avverto, sarà un Post lungo.

 

Avrete notato che siamo stati molto fermi con gli articoli e post.
Non è dipeso da noi.

I nostri account personali sono stati, fra marzo e maggio, segnalati rispettivamente 3 e 2 volte (l’ultimo lunedì notte).

Questo ci ha fisicamente impedito di pubblicare contenuti e bloccato la pagina.
Segnalazioni peraltro ridicole non su contenuti della pagina, ma su commenti personali fatti su post pubblici di pagine legate a notizie, non offensivi, ma di semplici opinioni politiche.

Su uno dei profili segnalati invece, attivo con contenuti fotografici, sono arrivate segnalazioni (ridicole) per “nudo”, l’ultima la stiamo risolvendo in queste ore (e, siamo certi, verrà annullata come la prima).

A questo, va aggiunto, qualcuno ha anche tentato (due volte) di entrare nell’account del Blog, la prima volta cancellando anche degli articoli e bozze programmate pronte per la pubblicazione.

Ora sinceramente, non so a CHI o COSA abbia dato noia le opinioni personali nostre (anche se qualche sospetto su chi – o meglio – per CHI tenga – l’abbiamo), ma stiamo lavorando per risolvere il problema intrusioni/segnalazioni e tornare attivi in tempi rapidi.

Grazie per chi ci legge, grazie per chi ci sostiene e ci segue, per chi ci mette Like a pagina e articoli.

Prossima Fermata resiste e va avanti.

4 Comments

    • purtroppo a volte sì, figlie di persone che, evidentemente, nella vita contano poco o niente e devono far vedere che contano “qualcosa” così

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.