Festival delle Colline 2020: 41 anni di Musica e serate magiche

(Foto © Festival delle Colline/FB – 2020)

Lo scorso anno, la manifestazione celebrò 40 anni di manifestazione ininterrotta con una edizione da incorniciare, per i nomi e la qualità dei concerti.

Quest’anno, complice la Pandemia che ha paralizzato e affossato tutti i grandi eventi musicali italiani, europei e mondiali, sembrava che non ci sarebbe stata possibilità di vedere l’edizione 2020.

Invece, ancora una volta, il Festival delle Colline ha saputo stupire e sorprendere, annunciando che l’edizione numero 41 sì farà.

 

Regole rigide per prenotarsi, ingressi gratuiti (ma solo su prenotazione OBBLIGATORIA), mascherine e norme sanitarie da seguire e rispettare, Domenica 5 Luglio le colline pratesi si animeranno di nuovo di ottima musica e artisti.

Avremmo voluto raccontarvi questi concerti serata per serata, ma le norme per la pandemia non ci hanno permesso di poter essere presenti, ma vogliamo invitarvi a seguire i loro concerti e questa splendida manifestazione.

Nata nel 1979, negli anni ha ospitato, sui suoi palchi, sparsi nelle splendide cornice delle colline pratesi, con epicentro in Poggio a Caiano (PO), artisti italiani e internazionali del calibro di J Mascis (Dinosaur Jr.), Ben Ottewell (Gomez), Fabio Concato, i CSI (nello storico primo concerto degli Ex-CCCP Fedeli alla Linea nel 1992 al Museo Pecci), Sergio Caputo, Calexico, Grant Lee Buffalo, solo per citare qualcuno dei nomi che hanno animato i primi 40 anni del Festival.

(Foto © Festival delle Colline/FB – 2020)

 

L’edizione 2020 si preannuncia interessante, sia per la formula (Ogni serata, doppio concerto – uno alle 19.00, l’altro alle 21.30, tranne per quello del 10 Luglio), sia per i nomi proposti.

Si comincia Domenica 5 Luglio con Gnut (Claudio Di Domenico, napoletano classe 1981, Cantautore, musicista e produttore) e OoopopoiooO (Vincenzo Stasi e Valeria Sturba, duo dadaista elettroacustico) alla Villa Il Cerretino di Poggio a Caiano.

Martedì 7 Luglio è invece turno di Joe Barbieri e Tricarico alla Chiesa di Bonistallo a Poggio a Caiano.

Mercoledì 8 Luglio sarà invece la volta dell’aretino Alessandro Fiori e di Paolo Benvegnù, attesissimo in Live per portare le canzoni dell’ultimo lavoro “Dell’Odio e dell’Innocenza” all’Anfiteatro della Villa Medicea di Artimino.

Chiude la manifestazione Venerdì 10 Luglio all’Anfiteatro del Centro Pecci di Prato i concerti di Francesco Di Bella (Ex- 24 Grana) e Edda con il suo ultimo lavoro “Fru Fru”, quinto lavoro solista per l’Ex Fondatore e membro dei Ritmo Tribale. 

Non perdete l’occasione di vedere e sentire i concerti di questa edizione del Festival delle Colline, mai come ora, anche se eventi gratuiti, è importante sostenere e far sentire la presenza (rispettando le regole di sicurezza sanitaria e di comportamento per tutelare e tutelarci nella nostra salute) in un momento in cui la Musica e la Cultura ha bisogno del massimo sostegno, nella sua ripartenza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.