Hai visto un film di Richard Donner (e probabilmente, non lo sapevi)

Quel “sono troppo vecchio per queste Stronzate”, per la nostra generazione, è diventata un Mantra, superati i 30, che abbiamo imparato a citare, per scherzo o scaramanzia, ogni volta ci si rende conto che la giovinezza è agli archivi e l’età adulta inizia a farsi sentire.

Richard Donner, per tanti della mia generazione come me, Cassidy, il Doc, Lucia, Lucius, Malastrana, è uno di casa: le nostre infanzie, le nostre serate in prima visione in camera nostra a vederci un suo film (diretto o prodotto, spesso manco sapevi che c’era lui dietro) è stato un normale rituale adolescenziale che ha caratterizzato le nostre giovinezze.

Donner è figlio di quella generazione di registi e sceneggiatori che, dove lo mettevi, portava la missione a casa e lo faceva con stile e classe: che fosse una serie tv, un film d’azione, un film per ragazzi, un Horror, Donner aveva il tocco di metterci la sua firma e il suo marchio sopra e lo riconoscevi subito, che fosse dietro la macchina da presa o alla produzione o alla sceneggiatura.

(Con Glover e Gibson in una reunion recente – Foto © Joshua Blanchard/Getty Images – 2017)

Ci ha fatto passare notti insonni e fatto raggelare di fronte ai bambini in Omen, ha gettato la pietra miliare dei primi veri Cinecomics dell’era Moderna con Superman (e reso immortale come Uomo d’Acciaio Christopher Reeve), ha creato una delle coppie d’azione più memorabili della storia degli Action con la saga di Arma Letale (e letteralmente lanciato Mel Gibson come attore di successo, con quel ruolo),ci hai fatto vivere le avventure di adolescenti a caccia di tesori e imprese incredibili nei Goonies, ci hai mostrato l’Amore che batte il Male in Ladyhawke.

(Con il Cast de I Goonies nel 25° anniversario della pellicola – Foto © Alberto E. Rodriguez/Getty Images – 2010)

E anche da produttore, ha saputo collaborare e lavorare su film come I ragazzi Perduti di Schumacher, Ogni Maledetta Domenica di Oliver Stone e il primo X-Men di Singer.

Avevo accolto con piacere la notizia che, dopo anni dall’ultimo film, stavi tornando a lavorare con un nuovo capitolo di Arma Letale: se da un lato, ero un po preoccupato per questa “operazione nostalgia”, da un lato l’idea di rivedere te, Gibson e Glover di nuovo insieme (con il quale il sodalizio è diventata una solida e lunga amicizia, tanto che con Gibson, hai collaborato più volte), mi faceva molto piacere…. chissà se il progetto proseguirà, ma se, nel caso, avrà la stessa forza e grinta che avresti saputo dargli tu.

Siamo troppo vecchi per queste stronzate, Richard, ora poi, senza di te, un po di più

2 Comments

  1. Se non fosse stato per Richard Donner a farci da balia, avremmo avuto tutti un’infanzia e un adolescenza con meno orrore, avventura, azione e super eroi, senza contare i tanti film “minori”, tutti di gran livello, non farei cambio con nient’altro, grazie a te per questo post e un grazie speciale a Richard Donner, ci vediamo nei film! Cheers

    • Davvero, ti rendi conto che una discreta fetta dei film che caratterizzavano le tue serate in tv e al cinema, sono stati fatti o prodotti da Donner (per carità, ha prodotto anche una intera saga di cagate come Free Willy, ma un passo falso lo metti in conto, in una carriera simile)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.