Noi speriamo che ce la caveremo, Lina

Scomparsa in una piovosa giornata d’Inverno.

Sembra quasi un titolo di un tuo film, probabilmente avresti trovato un titolo ancora più costruito ed elaborato, come piaceva a te.

Ho accolto con sorpresa la notizia della scomparsa di Lina Wertmüller.

Regista battagliera e ostinata, che ha saputo portare sullo schermo, con leggerezza e ironia, i difetti degli italiani e le grandi questioni sociali, soprattutto le battaglie per i diritti delle donne e la loro emancipazione, grazie anche al fatto di essere una Regista in un universo fino ad allora quasi esclusivamente maschile.

La sua candidatura all’Oscar nel 1975 con Pasqualino Settebellezze, prima donna nella storia dell’Academy (e prima regista italiana), ruppe un Tabù che sembrava infrangibile nella storia degli Oscar e del cinema mondiale.

Di Lina piaceva come, per raccontare le sue storie, usasse spesso, per tratteggiare i suoi personaggi, quel confronto/scontro fra il Nord e Sud Italia, le loro contraddizioni e i loro luoghi comuni reciproci da smontare.

Ha raccontato la Lotta di Classe, il Terrorismo, la lotta all’abbandono scolastico, l’emancipazione femminile, la lotta contro il Delitto d’Onore e il Matrimonio Riparatore, la criminalità organizzata (come sceneggiatrice della serie RAI Nessuno deve Sapere, che affrontò per la prima volta l’argomento Ndrangheta in una Fiction televisiva).

Alla Wertmüller si deve anche l’ascesa della carriera di Giancarlo Giannini, che grazie ai Film di Lina e ai suoi personaggi, diventerà noto e attore di successo, sia in Italia che all’estero.

Non basterebbero migliaia di parole per descrivere la grandezza della Wertmüller e la sua carriera, posso solo invitarvi a rivedere i suoi film e le sue opere.

E noi, senza di te Lina, speriamo che ce la caviamo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.