Andy Warhol Icons: a cercare i 15 Minuti di Celebrità a Pontedera

Finalmente, fra i problemi legati alla Pandemia e gli impegni personali, sono riuscito a vedere una mostra vicino a dove abito di un grande artista dell’arte contemporanea fra i miei preferiti: quella di Andy Warhol al PALP di Pontedera.

Artista a 360°

Classe 1928, nato a Pittsburg, da una famiglia Lemchi (una minoranza ucraina diffusa fra Polonia e Slovacchia), dopo gli studi alla Carnegie Institute of Technology di Pittsburgh, entra al lavoro come grafico pubblicitario per riviste come Vogue e Glamour, che lo faranno conoscere per le sue doti artistiche e mediatiche; fra i padri della Pop Art, Warhol diventa uno degli artisti più iconici e conosciuti grazie alle sue doti di comunicazione e sfruttamento dei moderni media, come la televisione, il cinema, oltre che attraverso le opere.

(La serie di ritratti di Marilyn)

Pittore, scultore, regista, fotografo, grafico: Warhol replica la sua arte in ogni ambito, sfruttando le linee guida delle campagne pubblicitarie (riproduzione, diffusione, arrivo del messaggio al pubblico rapido e ripetitivo) con le sue serie di ritratti, pittorici e fotografici, replicati all’infinito in mille varianti di colori e stampe, facendoli diventare icone d’arte e opere ricercate sul mercato dell’arte.

Palp, la nuova vita di Palazzo Pretorio

Sede della mostra è il PALP (PALazzo Pretorio) di Pontedera (PI), dal 2016 nuovo polo espositivo della cittadina pisana conosciuta per la Piaggio, ma che dagli anni 90 ha conosciuto un fervente movimento culturale legato all’arte moderna che ha portato la Città a riempirsi di monumenti e opere, temporanee e permanenti, di artisti come Baj, Canuti, Cascella, Vangi e molti altri.

(La serie dei Barattoli della Campbell)

Fra i palazzi storici di Pontedera, nei secoli dalle origini (intorno al 1300), ha conosciuti nei secoli varie destinazioni: Podesteria, Vicariato, Pretura, Prigione e Tribunale, ultimo passaggio che ha visto come sede distaccata di quello di Pisa concludersi nel 2013; dopo un lungo ed accurato restauro, grazie alla Fondazione per la Cultura Pontedera (creato dai comuni di Pontedera e Peccioli), dal 2016 ospita questo centro culturale ed espositivo.

Piccola ma Interessante

La Mostra, fino al 20 Marzo, raccoglie 141 Opere fra la sterminata produzione dell’artista: dalle celebri stampe a colori che rielaborano celebri ritratti fotografici di personaggi del mondo del cinema, storici e musicali, ai celebri dipinti dedicati a marchi pubblicitari rivisitati nello stile di Warhol; fino ai celebri scatti ai tanti amici e frequentatori della sua Factory, le copertine dei dischi realizzati per artisti come Velvet Underground, le copertine del Magazine Interview, da lui fondato o le riproduzioni degli splendidi scatti realizzati da Oliviero Toscani a Warhol.

In poco più di un’ora, attraverso una bella esposizione, ben curata, potete immergervi nell’arte e nella produzione di Warhol, un occasione anche per vedere l’opera di un grande artista al di fuori dei classici circuiti delle grandi capitali e città d’arte.

(Alcune delle copertine di Interview)

Piccola nota a margine: in genere, come capita spesso negli ultimi anni, dove spesso la mostra d’arte è diventata, per il pubblico, solo una occasione per mostrare di seguire la mostra-evento del momento, probabilmente Warhol avrebbe previsto il fatto che oggi, decine di persone si fanno foto davanti alle sue opere e le ripostano compulsivamente sui social, per mostrare di aver fatto “parte di un evento”: la famosa frase dei “15 minuti di celebrità” recitata da Warhol sembra sposarsi a pieno.

Una occasione per scoprire Pontedera e la Valdera

Visitare la mostra di Warhol può essere anche l’occasione per scoprire Pontedera e la zona della Valdera: oltre che per vedere alcuni dei monumenti della città, può essere divertente una “caccia” alle tante opere d’arte moderna lasciate negli oltre 40 anni di politica culturale della cittadina rimaste in pianta stabile in centro e nei dintorni (QUI trovate quelle in pianta stabile attualmente presenti, altre cambiano e adornano vari punti di Pontedera e delle frazioni limitrofe nel corso dell’anno).

Oppure potete agganciare la mostra al PALP a una visita al Museo Piaggio, adiacente allo storico stabilimento della casa motociclistica, che racchiude la storia, i modelli e le testimonianze della storia della Piaggio e dei marchi collegati alla casa pontederese e scoprire l’evoluzione dei mezzi e del design.

Può essere anche l’occasione anche per visitare magari gli altri paesi e centri della Valdera, come Peccioli (di cui vi ho parlato dei suoi musei QUI), Capannoli, Palaia, Santa Maria a Monte e molte altri luoghi, ricchi di piccoli ma interessanti musei, che potete consultare QUI.

Potete anche agganciare, magari, la mostra di Warhol con quella di Hairing a Pisa, di cui vi parlerò nei prossimi giorni.

(Warhol ritratto da Toscani)

Orari di apertura Andy Warhol. Icons

Dal martedì alla domenica e festivi
ore 10.00 – 19.00 (ultimo ingresso alle ore 18:00)

La prenotazione non è obbligatoria, ma consigliata nei fine settimana e può essere effettuata entro la mezzanotte del giorno prima.
È sempre possibile acquistare il biglietto, direttamente in biglietteria, il giorno stesso della visita.
L’ingresso è consentito tramite presentazione del Super Green pass in corso di validità (rilasciato da ciclo vaccinale o guarigione).
L’ingresso agli animali non è consentito.

Aperture straordinarie:
8 dicembre, ore 10.00 – 19.00
24 dicembre, ore 10.00 – 13.00
25 dicembre CHIUSO
26 dicembre, ore 10.00 – 19.00
31 dicembre, ore 10.00 – 13.00
1 gennaio, ore 15.00 – 19.00
6 gennaio, ore 10.00 – 19.00

Biglietti d’ingresso:

Intero € 12,00

Ridotto € 10,00
(studenti di ogni ordine e grado muniti di tesserino)

Ridotto Bambini € 5,00
(bambini dai 6 fino ai 10 anni compiuti)

Biglietto famiglia
Biglietto ridotto € 10,00 per genitore/genitori/familiare + biglietto bambini € 5,00 (6 – 10 anni)
Riduzioni non cumulabili.

Ridotto speciale € 8,00
per residenti di Pontedera previa presentazione documento d’identità (vale solo il martedì)

Ridotto Piaggio € 10,00
valido per un dipendente + 1 accompagnatore adulto dietro presentazione di badge aziendale.

Biglietto Gruppo Adulti

€ 9,00 a persona (min.10 –  max. 25 persone) con capogruppo omaggio.

Possibilità di visita guidata al costo di 60,00 € per gruppo.

Biglietto Gruppo Scuole

€ 5,00 a studente dai 6 anni compiuti con insegnanti omaggio.

Possibilità di visita guidata al costo di 45,00 € a classe.

Omaggio
bambini fino a 6 anni non compiuti; un accompagnatore per disabile; giornalisti con regolare tessera dell’Ordine Nazionale (professionisti, praticanti, pubblicisti) in servizio previa richiesta di accredito da parte della Redazione all’indirizzo press@arthemisia.it.

Diritto di prevendita + € 1,50 a persona

Possibilità di acquisto biglietto tramite circuito Ticket.it

Di seguito alcuni Link utili per la mostra e il PALP:

Sito Ufficiale: https://www.palp-pontedera.it/

Pagina FB: https://www.facebook.com/PALPpontedera/

Profilo Instagram: https://www.instagram.com/palp_pontedera/

Foto © aventi diritto – 2022

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.