6 Dicembre 1980, Il primo concerto dei Litfiba

Il 6 Dicembre del 1980, nella allora storica Rokkoteca Birghton di Settignano (FI), avveniva il primo concerto di una rock band italiana destinata a scrivere la Storia della musica italiana e una lunga storia di successi e pubblico: i Litfiba.

Continua a leggere

Quando una Foto congela un attimo di Storia – Jeff Widener, 1989

Ritorna dopo una lunga assenza una rubrica piaciuta molto, ma che ho lasciato un pò stare per questioni di altri progetti in contemporanea e tempo.

Oggi ricorre l’anniversario della conclusione cruenta e mostruosa di quella che fu definita all’epoca la “primavera cinese”, la rivolta che una folta moltitudine di giovani studenti, intellettuali e operai cinesi che con la loro rivolta dettero il via come una miccia a quella detonazione di rivolte e proteste che portarono nel 1989 alla caduta di numerosi regimi comunisti dell’Est Europa (evento che fu conosciuto anche come “Autunno delle Nazioni”) e che portarono nel 1991 alla fine della Guerra Fredda.

Centro delle proteste e vetrina sul Mondo fu Piazza Tienanmen (letteralmente “Porta della Porta Celeste”), l’immensa piazza davanti alla Città Proibita: dal 15 Aprile un presidio permanente di proteste si tenne per settimane sulla piazza, dove i protestanti chiedevano democrazia e una maggiore apertura del governo cinese al pluralismo politico; alcuni membri del Partito Comunista Cinese sembravano essere propensi a un dialogo con queste proteste, ma alla fine le pressioni di Li Peng, Primo Ministro del Governo e di Deng Xiaoping al partito fecero virare per una repressione brutale delle proteste, che inizio con l’intervento massiccio dell’Esercito a Pechino nella notte fra il 3 e 4 Giugno del 1989, che si risolse in un autentico massacro di civili (ad oggi si stimano cifre fra i 1000 e più di 2000 morti fra i soli civili, cifre approssimative sulle possibili vittime militari).

L’immagine che ha fatto il giro del mondo è questa, nota come “Il rivoltoso sconosciuto”, scattata dal fotografo dell’Associated Press Jeff Widener.

(Foto © Jeff Widener & Associate Pres - 1989)

(Foto © Jeff Widener & Associate Pres – 1989)

 

Continua a leggere

Firenze non dimentica …..

Georgofili 01

20 Anni fa Firenze, i fiorentini e l’Italia riscoprì il terrore delle stragi, con la prima di una terribile serie di stragi che non mirarono a colpire solamente lo Stato, ma mirarono a colpire le persone innoncenti e, cosa inedita fino ad allora, la nostra Cultura.

Georgofili 02

Con l’attentato alla Torre dei Gergofoli si mirò esplicitamente alla Cultura e all’Arte, anche se la perdita più grave fu senz’altro quella delle innocenti vite di un’intera famiglia e di un povero studente innocente, ma chi distrugge la Cultura di un Paese con il Tritolo vuole fare di più di un danno economico, vuole distruggere l’Identità e le Origini di un Popolo.

Georgofili 03

Firenze, i toscani e gli italiani NON HANNO DIMENTICATO.